FOTO GALLERY VERDE GIARDINO
Verde Giardino P.Iva 01967520063
Gigli

Genere Lilium


Famiglia: Gigliacee

Origini: regioni temperate dell'emisfero settentrionale

Con tulipani e narcisi, i gigli sono tra le piante bulbose pi¨ apprezzate. Se ne conoscono circa 70 specie di base, da cui sono derivati moltissimi ibridi e cultivar. Nel giardino vengono coltivati in bordure, aiuole o gruppi isolati; i fiori recisi vanno prelevati dalla pianta prima che siano completamente aperti, con gambo lungo, e posti subito,
Ranuncolo
Immagine precedente
Immagine sucessiva
in acqua fresca. I gigli crescono spontanei in tutte le regioni temperate, ma soprattutto nelle gole ombrose di montagna, come per esempio il famoso giglio martagone.
 Sono piante perenni con steli lunghi fino a 2 m e foglie lanceolate od ovali, alterne o verticillate, spesso di color verde scuro. I fiori compaiono a grappoli alla sommitÓ dello stelo e sono formati da 6 tepali tutti uguali; sono in genere odorosi, hanno colori variabili (bianco, arancio, giallo, rosso ecc.) e possono presentare forma di imbuto o di calice, come nella cultivar "Destiny". Il bulbo Ŕ coperto di scaglie e il fiore nasce dal germoglio centrale del bulbo; i germogli laterali danno origine a bulbilli usati per la riproduzione della pianta; alcune specie portano i bulbilli all'ascella delle foglie. Le piante che portano bulbilli fogliari devono essere piantate a una profonditÓ pari a 2,5 volte la lunghezza del bulbo, dal momento che durante la fioritura rischiano di sradicarsi a causa del vento: fanno eccezione L. testoceum, che va piantato o 8 cm di profonditÓ e L. condidum (3-5 cm). I gigli privi di bulbilli fogliari devono essere piantati a uno profonditÓ minima di 13 cm. In genere i bulbi vanno di-stanziati di 20-30 cm e ricoperti da uno strato di composto o di humus.
Terreno: si consiglia un misto di terra di brughiera e terra di foglie. Il martagone e il giglio bianco vogliono terra franca.
I bulbi vanno ripiantati subito dopo essere stati estirpati dal suolo, dal momento che all'aria induriscono e si disidratano. Si
 lasciano o dimora per parecchi anni al fine di ottenere un cespo pi¨ denso.
VERDE GIARDINO
Dal progetto alla messa in opera chiavi in mano
Professionisti del verde
Mappa irrigazione realizzata dalla Verde Giardino
Miniature