FOTO GALLERY VERDE GIARDINO
Verde Giardino P.Iva 01967520063
Gerbera

Gerbera jamesonii

Famiglia:
Composite o Asteracee
Origine: Africa meridionale

Le due specie più conosciute, a partire dalle quali sono state prodotte tutte le cultivar più diffuse in commercio, sono Gerbera jamesonii e Gerbera viridifolia. La pianta con le sole foglie è poco ornamentale. Le foglie, in folta rosetta basale, sono lanceolate, talora molto incise e frastagliate, di color verde intenso. I fiori sono stupendi e molto decorativi. Fiori: eretti, simili a grosse margherite dai folti petali (fino a 10-12 cm di diametro) -
Mandevilla
Immagine precedente
Immagine sucessiva
alla sommità di un lungo fusticino cilindrico privo di foglie; hanno colori vivaci e sgargianti dal giallo aranciato al rosso scarlatto, in tutte le sfumature intermedie della scala cromatico.
 La gerbera può essere colpito da varie malattie crittogamiche (septoriosi, fusariosi, verticilliosi) che vanno combattute con uno de/prodotti fungicidi in commercio. Viene attaccata anche dagli aleurodi (farfalline bianche) e dai ragnetti rossi.
Esposizione: in inverno vuole molta luce, ma deve stare al riparo, nei periodi
più caldi, dall'insolazione diretta che danneggerebbe irrimediabilmente le piante.
Innaffiature: deboli in inverno e abbondanti in estate, senza mai mettere a bagno la pianta. Si faccia attenzione all'eccesso di innaffiature perché la pianta tende a marcire.
Terreno: necessita di terreno molto ricco, permeabile, sabbioso, con aggiunta di terriccio grasso o di fertilizzante.
Coltivazione: non è una pianta rustica ed è molto sensibile e vulnerabile al freddo. Viene abitualmente coltivata in serra, tranne che nei paesi del sud, e durante la stagione invernale va sempre attentamente riparata, al limite coprendola semplicemente di foglie secche.
Seminare in lettorino caldo 16 -18°C) con semi freschi ~il potere germinativo dei semi diminuisce già dopo tre mesil, in marzo-aprile su un misto di sabbia e torba. Trapiantare le pianticelle in vasetti e mettere a dimora a fine maggio-giugno per avere la fioritura estiva. Nei paesi del Mezzogiorno è possibile seminare anche in ottobre.
Si può attuare anche la divisione dei cespi alla fine dell'inverno e ripiantare in terreno nuovo e arricchito.
VERDE GIARDINO
Dal progetto alla messa in opera chiavi in mano
Professionisti del verde
Arieggitura prato realizzato dalla Verde Giardino
Miniature