FOTO GALLERY VERDE GIARDINO
Verde Giardino P.Iva 01967520063
Fritillaria imperiale


Fritillaria imperialis

Famiglia: Gigliacee

Origini: Asia occidentale

Questa fritillaria è indubbiamente la specie più spettacolare del suo genere, sia per le dimensioni (fino a 1 m di altezza) sia per la bellezza dei fiori. D'altra parte i bulbi di F. imperialis
 so-no più grossi e più cari di quelli della piccola F, meleagris. Si dice che l'odore del bulbo della fritillaria imperiale allontani le talpe,
ma quest'affermazione
non è verificata.
Ligustro
Immagine precedente
Immagine sucessiva
 Si tratta di una pianta erbacea con fusto eretto, alla base del quale si sviluppano numerose foglie;un altro mazzolino di foglie è presente alla sommità dello stelo; subito sotto ad esso sbocciano i fiori, che formano una corona di campanelle ricadenti molto graziose. Cultivar: i floricoltori olandesi han-no ottenuto numerose cultivar, tutte molto belle tra cui la "Lutea maxima" La cultivar "Ruhra maxima" ha fiori di color rosso vivo, mentre la "Maior" e I"Aurora" hanno fiori di color arancio con riflessi bronzei.
Coltivazione: interrare i bulbi in autunno a 30-35 cm di profondità e
30-40 cm di distanza l'uno dall'altro. Lo fioritura avviene dalla fine dell'inverno fino all'inizio dell'estate. La moltiplicazione si ottiene per semi, in serra fredda, o per mezzo dei bulbilli prodotti dalla pianta. Come tutte le piante bulbose, anche le fritillaria imperiale necessita di fertilizzante durante e dopo la fioritura per poter immagazzinare nel bulbo le riserve necessarie alla fioritura dell'anno successivo. Per ottenere una bella fioritura, per molti anni di seguito, non bisogna disturbare il bulbo della pianta: pertanto si trapianta ogni 4 anni in agosto o settembre. La fritillaria imperiale vuole terreno fertile e ben drenato, esposizione molto luminosa e innaffiature non troppo abbondanti.
Nelle regioni più fredde è consigliabile coprire lo zona in cui so-no piantati i bulbi con foglie secche do novembre alla fine di febbraio. Si eviti di aggiungere letame fresco al terreno di coltivazione: piantare i bulbi solo in terreno sano e non umido.
VERDE GIARDINO
Dal progetto alla messa in opera chiavi in mano
Professionisti del verde
Primo taglio realizzato dalla Verde Giardino
Miniature